News ed eventi
La religion christiana si viverà sicura dalle insidie luterane
un manoscritto racconta l'Europa 1548-1563

Un misterioso“Tedesco” scrisse in un quadernetto rilegato notizie di avvenimenti accaduti tra il 1548 eil 1563. Sullo sfondo il Concilio, in primo piano i grandi protagonisti dell’Europa delCinquecento Carlo V, Ferdinando I e i loro figli: Maria Infanta di Spagna, Massimiliano d’Asburgo. Il Cardinale Cristoforo Madruzzo accompagna in Spagna il futuro imperatore e celebrerà le nozze tra i due cugini...La storia che studiamo sui libri si rincorre tra le pagine del manoscritto: agli accordi matrimoniali, si intrecciano timori per il dilagare della “setta Lutherana”; alle sanguinose conquiste conquiste di città e territori si cerca di porre rimedio con interventi diplomatici da parte di personaggi come Filippo Melantone, colonna portante della teologia della riforma.  Intanto il Turco è alle porte, l’Europa orientale inquieta, chi succederà a Carlo V e a Ferdinando I dovrà riuscire a salvaguardare la corona e il cattolicesimo. Il misterioso Tedesco descrive tutto con dovizia di particolari, ci aiuta a conoscere le città che i protagonisti incontrano durante i viaggi, sottolinea usi e costumi, è sicuramente a Monaco di Baviera dove vive il Duca Alberto con la moglie Anna, figlia di Ferdinando I, sorella di Massimiliano, le "due fortissime colone di santa matre chiesa”, che garantiranno dalle insidie luterane la vita della religione cristiana.

Mercoledì 14 giugno 2017, ore 17.30, Ateneo-Sala Galmozzi

Maria Mencaroni Zoppetti, con Roberta Frigeni, analizzerà il documento formulando ipotesi sul suo autore


 
© 2010 Ateneo Scienze Lettere ed Arti di Bergamo