News ed eventi
CONSERVARE MEMORIA E STORIA
le nuove tecnologie al servizio del futuro

Accedere a manoscritti, documenti e libri stando comodamente seduti a casa propria non è più solo un sogno, ma sta diventando la nuova frontiera della modernità culturale. La conservazione digitale delle fonti - scritte ma anche figurative e persino tridimensionali - diventa lo strumento principe attraverso il quale gli studiosi e tutti quelli che lo vorranno potranno prendere visione diretta delle testimonianze che hanno documentato la vita e la storia degli uomini e delle donne. Mercoledì 24 gennaio 2018, alle ore 17.30  Ombretta Finocchiaro presenta "Conservare storia e memoria: le nuove tecnologie al servizio del futuro".  Molti istituti culturali hanno attivato attraverso il lavoro di conservazione mediante l'utilizzo di strumenti presi in prestito persino dalle tecnologie aerospaziali. Questo non basta: ci si dovrà preoccupare dell’obsolescenza tecnologica che potrebbe impedire, in futuro, l’accesso a tali informazioni. La riflessione finale è sul fatto che viviamo in un “Ecosistema digitale” al quale non possiamo sottrarci, ma che possiamo abitare consapevolmente se riusciamo ad attrezzarci in maniera adeguata.
© 2010 Ateneo Scienze Lettere ed Arti di Bergamo