News ed eventi
INCONTRO CON I GIOVANI
Il palazzo episcopale di Bergamo

Se per i primi secoli di vita dell’edificio non è possibile stabilirne l’articolazione, i rilievi risalenti al XVII secolo mostrano lo stato di fatto del primo piano, che non sembra subire grandi modifiche nel secolo successivo. Il Settecento tuttavia rappresenta un momento significativo nella vicenda del palazzo in virtù della riscoperta nei depositi dell’Archivio Storico Diocesano di Bergamo delle tavole di un progetto non realizzato, redatto dall’architetto Adriano Cristofali nel 1749, che prevedeva la demolizione del preesistente episcopio e la costruzione di un nuovo e monumentale palazzo in affaccio diretto sulla piazza della cattedrale. Sarà solo ai primi del Novecento, con il vescovo Radini Tedeschi, che verrà portata a compimento l’edificazione di un nuovo episcopio, con la destinazione dell’antico palazzo agli uffici della Curia.

Mercoled' 30 ottobre, alle 17.30 in Sala Galmozzi, Valentina Fornoni ci parlerà di "Il palazzo episcopale di Bergamo. Forme e funzioni dal Medioevo al ‘900".

 


© 2010 Ateneo Scienze Lettere ed Arti di Bergamo