News ed eventi
PIACEVOLI CONVERSAZIONI IN ATENEO
Il Decameron "alla Bergamasca" tra Cinquecento e Ottocento


Il Re di Cipri, da una di Guascogna Trafitto, di cattivo valoroso diviene 
Il Decameron "alla Bergamasca" tra Cinquecento e Ottocento

Una felice scoperta: sei diversi dialetti della lingua bergamasca si sono messi in gioco in occasione del quinto centenario della morte del Boccaccio.
Ma già nel Cinquecento circolava una versione "alla bergamasca" della  novella che vede protagonista l'arguzia femminile.

Il Socio Accademico Erminio Gennaro ne parla

Mercoledì 26 febbraio 2020, ore 17.30, via T. Tasso, 4. Ateneo-sala Galmozzi
© 2010 Ateneo Scienze Lettere ed Arti di Bergamo