premio di studio Montoli Perani
Home 5 Premi 5 premio di studio Montoli Perani
premio di studio Montoli Perani

LA MEMORIA E LA GUERRA, STUDI E RICERCHE

L’Ateneo di Scienze, Lettere e Arti di Bergamo, per volontà della famiglia Montoli Perani, bandisce un premio di studio annuale di 2000 euro che sarà assegnato a un progetto di ricerca storico-critica inedita relativa alle conseguenze della partecipazione delle giovani generazioni ai conflitti bellici.

La famiglia Montoli Perani ha donato all’Ateneo un fondo documentale di grande interesse per la vita storica e sociale della città, aggiungendovi ulteriori testimonianze riguardanti un membro della famiglia che durante la Prima Guerra Mondiale perse la vita, Claudio Pesenti. A partire dal caso familiare, desideriamo che vengano analizzati i temi della mitizzazione della guerra (che si scontra in realtà con la immiserente e deumanizzante quotidianità della vita di un soldato) e della conseguente sacralizzazione della morte, per un bisogno collettivo di simbolizzare le scomparse premature nella sfera pubblica e privata.

Sarà necessario un lavoro attento di lettura e riorganizzazione e di risignificazione del materiale archivistico, per una completa lettura della vicenda del giovane Claudio Pesenti nel suo momento storico e nell’oggi. L’Ateneo è disponibile a fornire, a chi ne farà richiesta, informazioni sul fondo archivistico e l’inventario dei documenti contenuti.

Possono concorrere all’assegnazione del Premio di studio cittadini italiani e stranieri, entro i 40 anni d’età. Il Premio deve essere compatibile con l’eventuale posizione lavorativa del candidato. La domanda, con allegato il progetto di ricerca (non più di cinque cartelle di 2000 battute) ed il curriculum di studi e/o professionale del concorrente, deve essere inviata, con indicazione di recapito postale, telefonico, e-mail, al seguente indirizzo:

info@ateneobergamo.it
entro e non oltre il 30 giugno 2024

La Commissione giudicatrice, istituita dal Consiglio di Presidenza dell’Ateneo, si pronuncerà sulla assegnazione del Premio di studio, inappellabilmente, entro il 10 settembre 2024 e ne darà immediata comunicazione all’interessato.
Nell’assegnazione del Premio di studio, la Commissione giudicatrice terrà conto della qualità e dell’interesse del progetto presentato e in particolare:

— della pertinenza del progetto di ricerca
— della qualità di eventuali altre fonti storiche, librarie, archivistiche,
documentarie che formeranno oggetto di indagine
— Del curriculum di studi e/o professionale del concorrente.

Al momento dell’assegnazione del Premio di studio, sarà indicato al vincitore il nome della persona che avrà funzione di tutor del progetto di ricerca. Il Premio di studio sarà erogato in 2 rate: la prima di 1000 euro entro 6 mesi dall’avvio del periodo di ricerca, dietro dichiarazione scritta di avanzata elaborazione da parte del tutor; qualora ciò non avvenisse, il Premio di studio potrà essere annullato a insindacabile giudizio della Commissione. La seconda rata di 1000 euro sarà erogata alla consegna dell’elaborato, a seguito di attestazione scritta da parte del tutor di adeguata qualità scientifica e conseguimento dei risultati prefissati nel progetto presentato.

L’assegnatario del Premio di studio ha tempo sino al 30 settembre 2025 per completare la ricerca e consegnare l’elaborato finale (da 25 a 50 cartelle di 2000 battute). L’Ateneo si riserva la facoltà e il diritto di pubblicare l’elaborato finale in una delle proprie collane (cartacee e/o online).

Bergamo, aprile 2024

Borsa di studio Luigi e Sandro Angelini

L’Ateneo di Scienze Lettere e Arti di Bergamo bandisce la IX edizione della Borsa di Studio biennale Luigi e Sandro Angelini, istituita, per volontà di Sandro Angelini, dai figli Luì, Piervaleriano e Leonardo.

Premio di ricerca Vittorio Plebani

Nel 2019 in memoria di Umberto Zanetti è stato istituito, grazie al contributo del dott. Vittorio Plebani, un premio di ricerca riguardante “Storia...

Premio Restaura–Bergamo

In apertura dell’iniziativa “Lontano dal Centro” l’Ateneo e la Fondazione Credito Bergamasco hanno bandito il Premio RestauraBergamo 2016, per un...